Home Blog & Notizie Sintomi di danni agli occhi con il laser

Sintomi di danni agli occhi con il laser


  • Visualizzazioni:8211     Pubblicato da Aonzo - 06.09 2018

  • Sia che tu usi i puntatori laser per divertimento o che facciano effettivamente parte del tuo lavoro, allora ti consigliamo di conoscere i sintomi di ciò che potrebbe accadere se ti impieni negli occhi con un puntatore laser.

    A causa dei regolamenti che sono stati posizionati sui puntatori laser negli ultimi anni, riducendo la loro potenza di uscita legale, la probabilità è che non si verificheranno danni drastici da un puntatore laser a bassa mW (milliwatt).

    Danni agli occhi

    Cecità istantanea

    In primo luogo, dovrei dire che il sintomo più comune che si verificherà dall'essere colpito negli occhi con un puntatore laser è essere accecato dal flash. Questo non è un danno permanente, ed è più che probabile che nulla di cui preoccuparsi. È solo la reazione dei tuoi occhi ad essere colpiti negli occhi con qualcosa di estremamente luminoso, come quando cammini fuori e il sole è più luminoso di quello che era al chiuso. Oppure, quando scatti una foto di te stesso e lasci accidentalmente il flash sulla tua fotocamera.

    sicurezza laser

    Questo svanirà gradualmente, di solito dopo pochi secondi, ma può durare fino a pochi minuti. È essenzialmente causato dalla sovrasaturazione del pigmento retinico. Questo è i sintomi più comuni di essere colpiti negli occhi con un puntatore laser o, di conseguenza, qualsiasi luce brillante.

    Altri sintomi

    Ci sono alcuni altri sintomi che potresti provare se sei stato colpito negli occhi con un puntatore laser o un altro laser (ad esempio in uno spettacolo di luci laser). Alcuni sono più comuni, mentre altri sono meno comuni. Ecco i sintomi più comuni che sperimenterai se sei stato colpito negli occhi con un laser.

    • Mal di testa - Il mal di testa è uno dei sintomi più comuni di essere colpiti negli occhi con un puntatore laser. Questi mal di testa possono durare da un'ora a diverse ore, e sono il risultato della straordinaria sensazione che si ottiene dal laser. Questa è solo una normale reazione fisica a uno shock di questa natura, e non è nulla di cui preoccuparsi.
    • Occhi acquosi - Un'altra reazione comune a essere colpiti negli occhi con un laser sono gli occhi acquosi. Proprio come il mal di testa, la secrezione lacrimale è una reazione totalmente normale a essere colpiti negli occhi con un laser. È una risposta all'irritazione causata dal laser.
    • Visione chiazzata - Una visione chiazzata può verificarsi se sei stato colpito da un laser da un occhio - di nuovo, questo è del tutto normale. Se questo non si riduce dopo alcune ore, potrebbe essere il momento di parlare con il medico.
    • Dolore - Il dolore è uno dei sintomi meno comuni associati al colpo d'occhio con un puntatore laser. Questo perché la maggior parte dei puntatori laser non è abbastanza potente da causare danni reali. Se stai provando dolore, allora la probabilità è che questa sia una sensazione di "lividi" nei tuoi occhi. Se questo dolore persiste, dovresti prenotare un appuntamento per vedere uno specialista.

    Che tipo di lesioni possono verificarsi?

    Bene, la ragione principale per cui le restrizioni così pesanti sono state imposte ai puntatori laser in primo luogo non è a causa del danno diretto che è causato da loro. È a causa del danno che può essere causato come conseguenza degli effetti collaterali più comuni che potresti provare da questo. Specificamente, abbagliamento flash.

    Naturalmente con l'accecamento istantaneo, la visione è temporaneamente compromessa per un periodo di tempo. Questo non è un problema se sei fermo, ma diventa un grosso problema se stai facendo qualcosa per es. volare un aereo. Se stai volando su un aereo o su un veicolo, ovviamente il rischio aumenta - specialmente con il volo su un aereo, poiché le finestre utilizzate per il parabrezza degli aerei amplificheranno effettivamente la luminosità del laser.

    Se stiamo parlando di lesioni che possono verificarsi direttamente dal laser, le lesioni più comuni sono causate dalla retina dell'occhio. Questo può essere classificato come una bruciatura della retina o una lesione retinica. Sfortunatamente, è impossibile diagnosticare te stesso e dovrai indubbiamente vedere uno specialista in grado di esaminare ulteriormente il tuo occhio.

    Qual è il danno retinico?

    Sfortunatamente, il danno alla retina è aumentato molto con l'aumento dell'uso dei laser. Non solo puntatori laser, ma molti laser vengono ora utilizzati anche sul posto di lavoro e altrove. I laser possono causare danni alla vista e danni permanenti alla retina.

    L'occhio è particolarmente vulnerabile al danno dei laser. Questo perché il laser è molto focalizzato in un raggio, e quando quel raggio colpisce l'occhio, una luce viene trasmessa e proiettata sulla retina. Questa esposizione può occasionalmente causare una lesione retinica / scotoma.

    Generalmente, vi è una mancanza di trattamenti che possono aiutare a guarire questo tipo di danno alla retina e molte linee d'azione scelgono di lasciarlo guarire da solo. Questo è normale, ma ciò non significa che si dovrebbe evitare di cercare un aiuto medico. Se hai a che fare con questo tipo di problema, allora può essere una buona scelta andare a vedere uno specialista per farlo. Possono scegliere di optare per una qualche forma di trattamento steroideo o orale se la lesione è particolarmente grave.

    Conclusione

    Se si utilizza un puntatore laser mW basso, che è la maggioranza delle persone, allora è probabile che non si abbia nulla di cui preoccuparsi. Se catturi il tuo sguardo per meno di 0,25 secondi con un puntatore laser di 1 mW, allora non causerai alcun danno permanente, e la cosa peggiore che dovrai affrontare è la cecità flash.

    Se si utilizzano puntatori laser sulla potenza di uscita consentita dalla legge, farlo a proprio rischio. Potresti causare danni permanenti alla retina così facendo, quindi assicurati di stare attento mentre usi il puntatore laser.

    È improbabile che un vero e proprio danno oculare si verifichi utilizzando un puntatore laser, purché si prenda cura di se stessi e di chi vi circonda.