Home Blog & Notizie Cosa rende un puntatore laser che brucia?

Cosa rende un puntatore laser che brucia?


  • Visualizzazioni:948     Pubblicato da Aonzo - 20.12 2020

  • I puntatori laser sono suddivisi in diverse classi che indicano la potenza di uscita di una particolare unità. Ma se stai cercando di acquistare un laser ardente, è importante capire cosa significano per te, utente finale, le diverse classi e potenze del puntatore laser. Diamo un'occhiata a quale livello di potenza è richiesto per un laser portatile in fiamme, cosa puoi bruciare e se il colore è davvero importante.

    L'elemento più importante per quanto riguarda la capacità di masterizzazione dei puntatori laser è la potenza di uscita. I laser portatili sono disponibili da potenze basse inferiori a 5 mW e fino a 5.000 mW (5 Watt) per uso civile. Ma qual è la potenza adeguata per produrre abbastanza calore da essere considerato un "laser ardente"?

    Come regola generale, vorrai un minimo di 200 mW per accendere fiammiferi e far scoppiare palloncini, ma maggiore è la potenza, migliore sarà la capacità di combustione. I laser di classe IV sono i più ideali per la capacità di masterizzazione perché sono tutti 500 mW o superiori. La classe III può essere adatta, ma solo all'estremità superiore dello spettro di potenza (200 mW - 499 mW).

    Un laser è considerato "ardente" quando può produrre abbastanza calore da "bruciare" o "accendere" oggetti per la sperimentazione scientifica, gli hobby o gli scopi di lavoro.

    puntatore laser che brucia

     

    COSA PU FARE UN PUNTATORE LASER CHE BRUCIA?

    I laser classificati per la combustione saranno in grado di fare molte cose diverse. Questo dipenderà dalla forza con cui vai, ma generalmente i laser bruciati possono:

    • fiammiferi leggeri, sigari e spolette

    • incidere alcuni tipi di legno

    • taglio elettrico tipo

    • palloncini pop

    • scoraggiare insetti e oche

    • essere utilizzato per la difesa personale

    • utilizzato per la difesa domestica

    • utilizzato per la comunicazione e AMP; segnalazione su lunghe distanze

    • addestramento militare e AMP; esercizi di combattimento

    • uso di soccorso antincendio / uso di emergenza

    • dispositivo di sicurezza personale

    • e altro ancora

    Un laser che brucia ad alta potenza è in genere anche molto luminoso (se è di un colore della luce visibile come il verde 532 nm). Quindi, il valore in un laser che brucia non è solo la capacità di accendere una spoletta.

     

    IL COLORE DEL RAGGIO LASER FA LA DIFFERENZA?

    La risposta breve è No, il colore non ha importanza per la capacità di bruciare. In effetti, puoi avere un laser a infrarossi che è abbastanza forte da bruciare cose ed è completamente invisibile ad occhio nudo. Quindi il colore non ha importanza in termini di capacità di masterizzazione laser. Solo la forza mW determina la capacità di combustione di qualsiasi laser con classe IV a 500 mW o più, essendo il più adatto per la combustione.

    I nostri laser sono in genere i migliori per bruciare, non perché sono blu, ma perché tendono ad essere 1000 mW o superiori. Da quando il blu-ray è diventato la principale varietà di dischi dati per i film, i diodi laser blu sono diminuiti di prezzo e sono aumentati di potenza disponibile. Per questo motivo, la maggior parte dei laser portatili blu disponibili sono 1000 mW o superiori, rendendoli di Classe IV e ideali per la capacità di masterizzazione. I laser blu possono arrivare fino a 5.000 W, quindi in genere per la massima capacità di combustione utilizzare un puntatore laser blu ad alta potenza.

     

    DOVE ACQUISTARE I PUNTATORI LASER BRUCIATI?

    Questi articoli non sono venduti nei negozi e possono essere trovati solo online, ma non tutti i produttori di puntatori laser sono uguali. Dovresti cercare di acquistare laser da:

    • Aziende con un numero di telefono funzionante

    • Aziende con chat dal vivo e tempi di risposta e-mail rapidi

    • Aziende che esistono da più di 5 anni

    • Aziende che offrono garanzie sui loro laser

    Dovresti guardare molto seriamente l'azienda laser che stai prendendo in considerazione. Puoi ottenere risposte alle domande se le hai? E le garanzie?

    Se un'azienda di puntatori laser non è disposta a sostenere i propri prodotti con un periodo di garanzia o un periodo inferiore a 1 anno, sai che non puoi fidarti della qualità dell'ingegneria o della costruzione. Dopo tutto, come puoi fidarti di un'azienda che non si fida nemmeno che i suoi prodotti funzioneranno per un anno? Non puoi.